LA DONNA-MADRE VERSUS LA DONNA-EROTICA

antonio_canova_005_amore_e_psiche
Antonio Canova, Amore e Psiche, 1788-1793, Museo del Louvre

http://www.barbarainwonderlart.com/2014/11/07/amore-e-psiche-la-favola-eterna/

A volte, per alcuni uomini, la compagna/moglie che diviene madre perde di erotismo ai loro occhi. Ma questo può capitare anche se non diviene madre, soprattutto quando nel corso del rapporto di coppia il ruolo della donna viene caricato di funzioni vissute come “materne” nei propri confronti a cui corrispondono immagini di sé infantilizzate.

La contrapposizione fra la donna madre, pura e immacolata, e la donna desiderata sessualmente, amante o prostituta che sia, al di fuori della coppia ufficiale e, a volte,  stereotipata nell’immaginario, segna la vita amorosa di alcuni uomini. A volte, ancora, la sessualità è vissuta come troppo violenta o sporca per poter essere condivisa con la compagna-madre.

Quando questa contrapposizione non regge più perché un rapporto importante, con l’amante o con la compagna, la mette in crisi, l’uomo chiede di poter accedere ad un percorso psicoterapeutico o psicoanalitico.

Per gli uomini eterosessuali, è complesso il percorso che porta loro ad individuarsi come persone adulte separandosi dalla madre per poi ritrovare nuovamente una persona di sesso femminile come oggetto amoroso.

Marisa Faioni – psicologa psicoterapeuta dell’adulto e dell’adolescente – Milano

psicoterapia individuale – di coppia – di gruppo

http://www.psicoterapia-milano.eu

Annunci